MIUR

Istituto Statale "Augusto Romagnoli" di Roma

di specializzazione per gli educatori dei minorati della vista

Non vedenti Roma
Laboratori didattici
Prestito sussidi

PROGETTO: “PEER  EDUCATION”

La Peer Education è una strategia educativa volta ad attivare un processo spontaneo di passaggio di conoscenze, di emozioni e di esperienze all’interno di un gruppo di bambini, seguiti dall’equipe dell’Istituto, di età compresa tra i 5 e i 10 anni. Nel corso degli incontri i bambini saranno messi in grado di vivere esperienze psicomotorie, relazionali, comunicative e ludiche e di attivare processi di approccio cooperativo di conoscenze, abilità e competenze. Gli incontri si svolgeranno con cadenza settimanale all’interno dell’Istituto, il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 16.30.

 

PROGETTO: “IMPARO IL BRAILLE”

Il progetto è rivolto ai bambini disabili visivi dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia o primo anno della scuola primaria per facilitare l’apprendimento graduale del codice Braille. Nel corso di laboratori individuali vengono proposte attività strutturate che vanno dalla verifica dello schema corporeo, ai concetti topologici e di lateralizzazione,   alle attività motorie di base fino alla discriminazione delle prime lettere.

 

PROGETTO: “AVVIO ALL’INFORMATICA”

Gli alunni disabili visivi frequentanti la scuola primaria vengono indirizzati ad un uso consapevole del computer, utilizzando i sussidi informatici specifici (software di avviamento all’uso della tastiera “10 dita”, sintesi vocale, stampante Braille, display Braille) escludendo l’utilizzo del mouse. Il progetto, individuale o a piccoli gruppi,  prevede incontri settimanali svolti in sinergia con le istituzioni scolastiche.

              
PROGETTO: “SHOW DOWN”

Lo showdown si può definire un incrocio tra il ping pong ed il calcio balilla; è un gioco che ha regole precise fatte rispettare dall’arbitro. I due giocatori devono tirare la pallina sonora nella porta avversaria giocando con abilità.

Il progetto "showdown" è rivolto a classi di scuole superiori di I e II grado dove sono inseriti studenti con minorazione visiva e  prevede incontri di conoscenza del gioco, di allenamento e l’organizzazione finale di un torneo. Agli alunni verrà rilasciata dichiarazione da sottoporre ai Consigli di Classe per la valutazione di crediti formativi.

 

PROGETTO: “CORSO SUL VISSUTO CORPOREO E I CAMBIAMENTI IN ADOLESCENZA”

Incontri di gruppo coordinati dalla Neuropsichiatra  Infantile e dalla Pediatra dell’Istituto, sul vissuto corporeo, immagine corporea e cambiamenti che si verificano durante l’adolescenza.
Il progetto è rivolto  agli alunni della scuola secondaria di I e II grado e si svolgerà tutti i martedì dal 9 febbraio 2016 al 1° marzo 2016 (compresi), dalle ore 15.00 alle ore 16.30.
Lo scopo degli incontri sarà quello di fornire e mettere a disposizione (attraverso materiale adattato per non vedenti) informazioni sui diversi aspetti della maturazione fisica, indispensabili per la costruzione dell’identità personale in adolescenza. Gli incontri rappresenteranno per i ragazzi un momento in cui potersi confrontare con coetanei che presentano la stessa disabilità, in questo particolare momento dello sviluppo. Agli alunni verrà rilasciata dichiarazione da sottoporre ai Consigli di Classe per la valutazione di crediti formativi.

 

PROGETTO: “CORSO SULLE AUTONOMIE PERSONALI E SOCIALI”

Il corso, rivolto agli alunni con disabilità visiva seguiti dall’Istituto e frequentanti la scuola secondaria di I e II grado, ha lo scopo di proporre e favorire uno spazio in cui parlare e ragionare sulle difficoltà a cui può andare incontro quotidianamente un ragazzo/a con problemi visivi.

All’interno del corso verranno fornite, anche attraverso simulazioni pratiche, strategie per migliorare l’autonomia personale e sociale, verranno rinforzati i comportamenti adattivi e sostenuto l’impiego corretto della comunicazione non verbale, attraverso un percorso che partirà dalla conoscenza  e consapevolezza del proprio corpo.  Agli alunni verrà rilasciata dichiarazione da sottoporre ai Consigli di Classe per la valutazione di crediti formativi.

 

PROGETTO: “TORBALL”

Il torball è uno sport ideato per i minorati della vista che permette agli alunni disabili visivi di misurarsi in un’attività agonistica con i compagni che, giocando bendati, acquistano maggiore sensibilità e comprensione delle problematiche legate alla minorazione visiva.

L’Istituto “A. Romagnoli” organizzerà un  torneo di torball che vedrà coinvolti studenti della scuola secondaria di I e II grado nel quadro del “Progetto Sport Integrato”, implementato dall’Ufficio Coordinamento di Educazione Fisica e Sportiva (U. S. P. di Roma).

Agli alunni verrà rilasciata dichiarazione da sottoporre ai Consigli di Classe per la valutazione di   crediti formativi.

 

PROGETTO: “LICENZA MEDIA”

L’Istituto offre agli alunni non vedenti un laboratorio di supporto didattico finalizzato alla preparazione degli esami di stato conclusivi della scuola secondaria di I grado.

Gli incontri, singoli e/o di gruppo, affrontano e risolvono positivamente le carenze singole o collettive e attivano sostanziali percorsi apprenditivi attraverso la strutturazione di mappe concettuali  e con il supporto e l’utilizzazione di sussidi specifici.

Sono privilegiati i singoli stili di apprendimento.

Agli alunni sarà rilasciata una dichiarazione, da sottoporre ai Consigli di Classe, per la valutazione di   crediti formativi.

 

PROGETTO: “ADOPERIAMO L’INFORMATICA”

Per gli alunni non vedenti e ipovedenti di scuola secondaria di I e II grado è organizzato un laboratorio di Tifloinformatica personalizzato e rispondente a diversi livelli di competenze e/o di studio.

Il primo livello è caratterizzato dall’apprendimento dei software  informatici specifici per personal computer.

Un secondo livello riguarda invece la gestione dei dispositivi di lettura automatica e dei rispettivi software di riconoscimento, il controllo della stampante Braille, della stampante comune e la navigazione sul web.

Agli alunni sarà rilasciata una dichiarazione, da sottoporre ai Consigli di Classe, per la valutazione di   crediti formativi.

 

LABORATORIO DI GRUPPO: “ LE ABILITA’ E IL METODO DI STUDIO”  

Il laboratorio è rivolto prevalentemente agli alunni non vedenti e ipovedenti che frequentano la scuola Secondaria di I grado. 

Intende promuovere la riflessione sulle motivazioni allo studio, sull’organizzazione del tempo, sulla progettazione dello studio e delle idee per imparare a studiare con metodo.

E’ organizzato in unità didattiche operative ove sono analizzate le difficoltà di ognuno e ove ognuno può essere un elemento di arricchimento per gli altri. 

Saranno proposte strutture ed esemplificazioni di mappe concettuali per insegnare ad osservare la realtà da diversi punti di vista, a  porsi domande, a riflettere sui problemi, ad esprimere con domande adeguate i nessi logici. 

I percorsi educativi affrontati attiveranno sostanziali attitudini alla auto motivazione e alla scoperta del proprio stile di apprendimento.

Agli alunni sarà rilasciata dichiarazione da sottoporre ai Consigli di Classe per la valutazione di crediti formativi. 

Contemporaneamente al Laboratorio per il gruppo degli alunni si svolgeranno incontri medici di supporto rivolti ai genitori coordinati dalla neuropsichiatra e dalla pediatra dell’Istituto.

Recapiti

Istituto Statale Augusto Romagnoli

Via Gregorio VII, 601 - 00165 Roma

Telefono: 06/6629397

Coordinate

Codice Univoco Istituto: 1DTJDN

Codice fiscale: 80224450587

Amministrazione Trasparente

Email

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vai all'inizio della pagina