MIUR

Istituto Statale "Augusto Romagnoli" di Roma

di specializzazione per gli educatori dei minorati della vista

Non vedenti Roma
Laboratori didattici
Prestito sussidi

Le attività dell’Istituto sono completamente gratuite.
I corsi sono riconosciuti dal MIUR e prevedono il rilascio di attestato di frequenza valido per la  Formazione e l’Aggiornamento.

Laboratorio di gruppo rivolto ai ragazzi con disabilità visiva della scuola secondaria di primo e secondo grado articolato in otto incontri ciascuno dei quali comprende un primo momento esperienziale con tecniche di rilassamento e concentrazione, ed uno successivo organizzato in unità didattiche operative per il potenziamento delle abilità di studio.

Gli incontri, rivolti agli alunni della scuola secondaria di primo e secondo grado frequentanti l’Istituto, saranno tenuti dal personale dell’Istituto: Dott.ssa Elena Vittori (neuropsichiatra infantile), Prof.ssa Paola Talarico (docente di scienze motorie specializzata sulla disabilità visiva) e Prof.ssa Serena Ribotta (docente di scienze motorie specializzata nell’insegnamento dello Yoga e delle tecniche di Mindfulness).

Si prevedono, successivamente al primo incontro di presentazione del progetto il giorno martedì 4 febbraio 2020 alle ore 15,30,  otto incontri il martedì a cadenza bimensile dalle 15.00 alle 16.30, secondo il seguente calendario:

martedì 4 febbraio 2020 ore 15,30: presentazione del progetto

martedì 11 febbraio 2020 ore 15,00

martedì 25 febbraio 2020 ore 15,00

martedì 10 marzo 2020    ore 15,00

martedì 24 marzo 2020    ore 15,00

martedì  7  aprile 2020     ore 15,00

martedì 21 aprile2020      ore 15,00

martedì  5  maggio 2020  ore 15,00

martedì 19 maggio 2020  ore 15,00

 

Presentazione del laboratorio:

 

  • Mindfulness

La Mindfulness  fa riferimento alla pratica meditativa focalizzata sul prestare attenzione ai propri pensieri, azioni, emozioni e impulsi, ma sempre restando concentrati sul presente. L’obiettivo è quello di arrivare all’accettazione di sé attraverso una maggiore consapevolezza della propria esperienza. È stato ampiamente dimostrato che questa pratica meditativa è in grado di migliorare memoria e attenzione e quindi ottenere maggiori risultati in campo educativo e didattico.

Per le persone con disabilità visiva è particolarmente utile prendere coscienza della propria fisicità, dello spazio dentro e fuori di sé, allenando l’attenzione percettiva attraverso il respiro e la pratica di rilassamento, con esercizi guidati.

Il lavoro corporeo, attraverso il miglioramento della consapevolezza di sé e dello spazio circostante, rappresenta un prerequisito fondamentale per sviluppare appieno le capacità di orientamento e mobilità autonoma.

Sperimentare in un gruppo di pari queste tecniche offre una possibilità di confronto importante, in un contesto dove sentirsi accolti, nel rispetto della propria persona. Questa pratica insegna inoltre ai ragazzi tecniche per affrontare le difficoltà e resistere allo stress, sviluppare autonomia, fiducia in se stessi e capacità di apprendere in maniera continuativa.

 

  • Abilità di studio: potenziamento delle capacità di comprensione del testo

Laboratorio mirato a potenziare le funzioni sottostanti alla comprensione da ascolto attraverso attività di riflessione metacognitiva, esercizi per potenziare la memoria, attività di potenziamento della capacità di individuare le informazioni importanti e collegarle fra loro.

La disabilità visiva influisce negativamente sulla capacità di utilizzare le parole ed il linguaggio, oltre che sullo sviluppo delle abilità di comprensione con il manifestarsi del verbalismo. Si tratta dell’utilizzazione di parole o espressioni che non possono avere una base sensoriale in quanto esprimono esperienze puramente visive o esperienze concrete che non sempre sono accessibili per un disabile visivo.

Le difficoltà maggiori tendono a manifestarsi nella scuola secondaria quando l’analisi dei testi prevede capacità di fare inferenze e riflessioni anche su base astratta e il testo si arricchisce con analogie e metafore.

Durante le attività di laboratorio si forniranno strumenti per stimolare i ragazzi ad individuare le proprie criticità e a sviluppare le strategie necessarie per il raggiungimento di una comprensione efficace.

Si presenteranno testi in forma collettiva tratti dal Test CO-TT (test di comprensione orale per la scuola secondaria ed. Erickson 2013).

Si lavorerà in particolare su alcune componenti metacognitive (strategie e controllo) e cognitive (memoria di lavoro e capacità di fare collegamenti) importanti tanto per le capacità di ascolto e di attenzione quanto per la comprensione del testo.

Recapiti

Istituto Statale Augusto Romagnoli

Via Gregorio VII, 601 - 00165 Roma

Telefono: 06/6629397

Coordinate

Codice Univoco Istituto: 1DTJDN

Codice fiscale: 80224450587

Amministrazione Trasparente

Email

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vai all'inizio della pagina